Patrimonio

Castello
Chiesa
Museo
Naturaleza
TESORI DELLA DÉPENDANCE DEL CASTELLO DI ORMOŽ (GRAJSKA PRISTAVA ORMOŠKEGA GRADU)
Grajski trg 1, 2270 Ormož
Tel.: +386 (0)2 741 72 90
A Ormož è situata un’unità del Museo regionale Ptuj-Ormož, il più grande museo regionale in Slovenia. Gli spazi espositivi, che si trovano nella Dépendance e nel Castello, ospitano numerose collezioni, tra cui la collezione delle statue medievali della zona, una mostra archeologica, la mostra L’eredità di Otmar Majerič, la collezione di Marko Sluga e affascinanti pitture murali. Inoltre, nel Castello di Velika Nedelja possiamo visitare una mostra del ricco patrimonio etnologico del territorio.
MOSTRA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO – MUZEJ NA STANICI (it. Museo alla stazione)
Osluševci 48, 2273 Podgorci
Tel.: +386 (0)2 41 526 517
L’Associazione per la conservazione del patrimonio culturale Prleški železničar (it. ferroviere della Prlekija) possiede una carrozza ferroviaria costruita nel 1926 e meticolosamente rinnovata. In essa è esposta anche una raccolta di oggetti collegati con le ferrovie. La carrozza è stata riadattata in una piccola stazione dotata di biglietteria, sala d’attesa, ufficio di controllo del traffico ferroviario e un magazzino.
OLEIFICIO SREDIŠČE OB DRAVI JERUZALEM ORMOŽ SAT, D.D. (OLJARNA SREDIŠČE OB DRAVI JERUZALEM ORMOŽ SAT, D.D.)
Ljutomerska c. 4, 2277 Središče ob Dravi
Tel.: +386 (0)2 713 48 52
È un’azienda leader in Slovenia nella produzione dell’olio di zucca, condimento che non può mancare in una deliziosa insalata. Oltre a degustare di diversi oli, paté a base di olio o semi e dolci a base di farina di semi di zucca, gli ospiti possono vedere come viene prodotto l’olio e possono imparare a preparare diverse specialità gastronomiche. L’olio di zucca di quest’azienda è uno dei presidi enogastronomici sloveni tutelato dall’Indicazione geografica protetta (IGP). L’oleificio è anche dotato della certificazione di qualità del marchio comunitario collettivo Jeruzalem Slovenija.
PALAZZO TEMNAR (DVOREC TEMNAR)
Vuzmetinci 33a, 2257 Miklavž pri Ormožu
Tel.: +386 (0)31 692 253
In passato il Palazzo Temnar serviva come dimora per il campo da tiro per i nobili di Ptuj. Oggi potete camminare attraverso le splendide sale barocche e suonare il campanello dei desideri nella cappella. Passando accanto all’antico torchio vinario a trave, potete poi scendere nella cantina dove tra le botti imponenti degusterete eccellenti vini.
‘ZIDANICA’ MALEK
Svetinje 22, 2259 Ivanjkovci
Tel.: Tel.: +386 (0)2 741 77 76
L’incantevole ‘zidanica’ Malek, tipica enoteca molto informale, si trova tra i villaggi di Svetinje e di Jeruzalem, ed è circondata da vigneti a terrazze. L’edificio, che ha più di 350 anni, era in passato una casa signorile nella quale si produceva vino. Sono ancora presenti un grande torchio vinario, una meravigliosa cantina e una cappella. Nella casa potete degustare ottimi vini e visitare il piccolo museo del vino con la vecchia cantina che custodisce una collezione di vini d’annata.
La "Casa Košarkina" di Kog
Kog 4, 2276 Kog
Tel.: +386 (0)41 739 190
Tra i numerosi eventi che si svolgono nei nostri luoghi, che intrecciano tradizione e modernità e sono anche attrattive turistiche, ci sono gli eventi estivi e altri a Kog, una frazione che si trova proprio al confine con la Croazia. A causa della sua posizione già nella seconda guerra mondiale, poi durante il periodo dell'indipendenza della Repubblica di Slovenia nel 1991, fu presa di mira dagli eserciti invasori. Parte di questa storia è anche racchiusa nel castello rurale magnificamente ristrutturato, la "Casa Košarkina", che si trova nel cuore stesso della località. Insieme con la chiesa e la vecchia scuola offre una meravigliosa veduta di Kog. La Casa Košarkina ha una ricca storia e gli abitanti e le associazioni provvedono con dedizione a che la casa e il luogo rimangano vivi e ben organizzati.
Museo dei Vigili del fuoco a Miklavž pri Ormožu
Miklavž pri Ormožu 30, 2275 Miklavž pri Ormožu
Tel.: +386 (0)41 388 059
Il museo ci racconta la ricca storia della località di Miklavž pri Ormož e la storia della locale associazione dei pompieri. Il museo dei Vigili del fuoco è stato inaugurato il 20 ottobre 2009. Accanto al ricco materiale fotografico e archivistico sono esposti numerosi oggetti che sono stati utilizzati dai Vigili del fuoco locali nella storia della loro attività. Viene presentata la più grande collezione di idranti a motore della Stiria. Davvero speciale nonché raro è un estintore portatile del 1888. Sono esposte molte divise, compresa quella originale del 1921, quando fu fondata la compagnia. Sono state esposte molte medaglie, decorazioni, filatelia sui Vigili del fuoco, cartoline sui Vigili del fuoco dal 1924 e atti della squadra antincendio. Sono esposti cappelli e caschi antincendio dai tempi dell'Austria - Ungheria fino ad oggi.
VELIKA NEDELJA
Velika Nedelja 9, 2274 Velika Nedelja
Tel.: +386 (0)2 741 72 90
Sulla collina, a sinistra della strada principale che porta da Ptuj a Ormož, dominano interessanti edifici secolari. È Velika Nedelja. Già da lontano il possente castello con quattro torri rotonde e una bella chiesa romanica invita a una visita. L'antico villaggio, splendidamente restaurato, con tempo bello e soleggiato vi delizierà con una splendida vista su tutti i lati - fino al castello di Ptuj, Boč, Donačka Gora e la vicina Croazia. Nel villaggio, proprio accanto al castello e alla chiesa, c'è anche un nuovo teatro stabile, dove gli artisti locali con il loro dialetto di Prlekija vi faranno ridere fino alle lacrime. L'aspetto del luogo è stato fortemente segnato dall'ordine dei cavalieri tedeschi, che è stato presente in questi luoghi per oltre 750 anni! Secondo una leggenda - cosa sarebbero i nostri luoghi senza leggende?! - il nome deriverebbe da una battaglia avvenuta proprio la domenica di Pasqua che in sloveno è detta Velika noč. Su richiesta di Federico II di Ptuj l'ordine dei cavalieri tedeschi arrivò nel 1199 nel territorio ancora disabitato di Velika Nedelja e lo strappò ai predatori Ungari. La prima vittoria su di loro sarebbe stata ottenuta su una piccola collina alla foce della Pesnica nella Drava. Dopo la battaglia, così dice la leggenda, Federico II di Ptuj piantò a terra, proprio nel terreno impregnato di sangue, la bandiera dell'ordine cavalleresco tedesco, dicendo: "Questo luogo è stato preso di domenica e si chiamerà Velika Nedelja, e i cavalieri tedeschi dovranno in futuro proteggerlo e difenderlo ". Velika Nedelja ha ancora altri tesori. Sapevate che la chiesa locale della SS. Trinità nell'abside cela la più antica pietra battesimale esistente nel territorio dell'odierna Slovenia?!
CANTINA ORMOŽ PUKLAVEC FAMILY WINES D.O.O. (KLET ORMOŽ PUKLAVEC FAMILY WINES D.O.O.)
Kolodvorska 11, 2270 Ormož
Tel.: +386 (0)2 741 57 25
La cantina è stata costruita nel 1967 ed è adesso proprietà della famiglia Puklavec. La visita di questa cantina è un’esperienza eccitante che vi permette di assistere ad un intreccio di storia e modernità. Costruito come una torre tra le due terrazze fluviali della Drava, l’edificio ha sette piani, cinque dei quali si trovano sotto terra. I piani sono connessi da 174 gradini che scendono fino a 25 metri di profondità. Nella cantina si trova un negozio, uno spazio per le degustazioni e una grande collezione di vini d’annata.
Le lagune di Ormož
Frankovci, 2270 Ormož
Tel.: +386 (0)31 395 314
Le lagune di Ormož sono i 55 ettari di area paludosa e la Riserva Naturale che si trova nella zona dell'ecosistema fluviale della Drava vicino al lago di Ormož. Sono composte da stagni poco profondi con canneti e sono circondate da una foresta alluvionale. La zona umida ha un’eccezionale importanza nazionale e internazionale per molte specie di uccelli minacciate. Le lagune, che iniziano in una zona in cui si trovava la discarica dello zuccherificio, vicino al corso della Drava, sono un luogo molto interessante dove troverete pace e godrete di meravigliose vedute attraverso la macchina fotografica o il binocolo posto sugli osservatori. Forse, oltre ai molti uccelli, vedrete i bufali d'acqua che vivono liberi e pascolano lungo le rive. È un paradiso per ornitologi, gli amanti della natura e della pace, gli escursionisti, i ciclisti - lungo le Lagune i sentieri sono adatti anche per l'equitazione.
CASA NATALE DI CAJNKAR (CAJNKARJEVA DOMAČIJA) – TIP SVETI TOMAŽ (UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE DI SVETI TOMAŽ)
Savci 65, 2258 Sveti Tomaž
Tel.: +386 (0)2 719 50 64
Visitate il villaggio di Savci dove si trova la casa, recentemente restaurata, di Stanko Cajnkar, noto sacerdote e scrittore locale. Cajnkar fu il primo di undici figli. Nella casa si può vedere la stanza commemorativa e un antico forno a legna nel quale le donne cucinano squisiti cibi locali, come la focaccia con i ciccioli detta ‘postržjača’ e altri tipi di pane.
Cantina museo Brumen
Koračice 57, 2258 Sveti Tomaž
Tel.: +386 (0)41 396 508
La cantina ha almeno 255 anni, come dimostra l'anno inciso sopra la porta, 1757. La "Cimprača" è un edificio costruito con tronchi di legno e intonacato all'esterno e all'interno con argilla. Le finestre sono piccole, i pavimenti sono di argilla, vecchi mattoni e assi di legno. Nel 2011 la "cimprača" e il seminterrato sono stati completamente rinnovati. Nella "cimprača" sono esposti molti antichi oggetti. Accanto alla casa c'è anche la discendente della vite più antica del mondo, la kavčina blu, che dimora nel quartiere di Lent a Maribor.
Chiesa Madonna Addolorata
Jeruzalem 9, 2259 Ivanjkovci
Tel.: +386 (0)2 719 45 45
Jeruzalem, un piccolo borgo con un grande nome, sorge a 341 m sul livello del mare tra dolci colline coltivate a vigneti. La leggenda dice che il nome gli fu dato da famosi crociati che si fermarono qui durante le loro campagne in Terra Santa. Probabilmente perché qui sembrò loro bello come il Paradiso. Un'altra leggenda dice che nella chiesetta di Jeruzalem avrebbero portato l'immagine della Madonna Addolorata, forse uno dei crociati, che la portò lì per grazia ricevuta, essendo sopravvissuto quando fuggì nei pressi di Gerusalemme dalla terza crociata. verso la fine del XII secolo.
Ormož
Grajski trg 3
Tel.: 02 741 53 56
Su una spianata della Drava, su una terrazza modellata dal fiume per milioni di anni, si trova la città di Ormož, la scacchiera delle case di città, e non lontano il castello e la chiesa che audacemente, come re e regina, dettano il gioco su una leggera pendenza. Il luogo fu abitato intorno al 2100 a.C. Qui si sono attraversate importanti vie di traffico perché il passaggio sul fiume era il più facile, e la strada era aperta su tutti i lati. Tale posizione ha arricchito la ricca e anche turbolenta storia di Ormož, come testimoniano reperti e documenti archeologici conservati da diverse istituzioni, in particolare dal Museo Provinciale di Ptuj Ormož. Per un'esperienza più completa della città occorre anche visitare la chiesa di San Giacomo, fare una passeggiata per le strade della città e godersi la pace e la tranquillità del parco del castello dove crescono rare specie di alberi. Forse, nella calura estiva, potrebbe andar bene un tuffo nella piscina cittadina che si trova ai margini del parco del castello?!

ESPLORA

Iscriviti e resta aggiornato con le nostre ultime notizie, ricevi i nostri consigli per le escursioni, le nostre notizie, le offerte...